Home » Gamma dei test diagnostici » Benessere intestinale » BREATH TEST LATTULOSIO – PER LA VALUTAZIONE DEL TEMPO DI TRANSITO ORO-CECALE E LA DIAGNOSI SIBO

BREATH TEST LATTULOSIO – PER LA VALUTAZIONE DEL TEMPO DI TRANSITO ORO-CECALE E LA DIAGNOSI SIBO

Il Breath Test al Lattulosio è un esame che si utilizza per eseguire una diagnosi sia di S.I.B.O. (small intestinal bacterial overgrowth o sovracrescita batterica intestinale a livello del tenue), sia un’alterazione del tempo di transito oro-cecale (OCTT). Il test si esegue misurando i livelli di idrogeno e metano contenuti nell’aria espirata prima e dopo avere assunto una soluzione contenente lattulosio.
banner breath test lattulosio

Cos’è il tempo di transito oro-cecale

Il tempo di transito oro-cecale (OCTT) è il periodo di tempo che passa tra il momento in cui si ingerisce del cibo e il momento in cui questo cibo raggiunge l’intestino. Si può riscontrare accelerato in caso di sintomi diarroici da ipermotilità o rallentato in caso di sintomi dispeptici da rallentato svuotamento gastrico o in presenza di stipsi dovuta a una propulsione lenta della massa fecale.

Cos’è la SIBO

S.I.B.O. è l’acronimo di small intestinal bacterial overgrowth o sovracrescita batterica intestinale dell’intestino tenue, e identifica una condizione fisio-patologica caratterizzata da un aumento della concentrazione batterica nei tratti alti dell’intestino ad almeno 105 unità formanti colonie/ml. Si verifica pertanto una variazione quantitativa e qualitativa della flora batterica (di tipo colonico) nel duodeno, digiuno e ileo, tale da indurre disturbi digestivi di varia entità, da forme oligosintomatiche fino a forme conclamate di malassorbimento.

In condizioni di normalità, i meccanismi che impediscono l’instaurarsi della S.I.B.O. sono la secrezione gastracida e pancreatica, la motilità regolare dell’intestino, il normale funzionamento del sistema immunitario (sistemico e mucosale) e l’assenza di ostacoli meccanici alla progressione del contenuto intestinale.

Pertanto una o più alterazioni ai suddetti meccanismi di difesa può indurre l’istaurarsi di tale condizione.

Cos’è e a cosa serve il Breath test Lattulosio?

Il test si basa su un principio molto semplice, Il lattulosio è un disaccaride composto da galattosio e fruttosio, poiché nell’intestino non esiste un enzima naturale in grado di idrolizzarlo, questo zucchero non viene scisso nell’intestino tenue e viene trasportato intatto al colon dove viene fermentato dai batteri producendo diversi gas tra cui l’idrogeno. L’intervallo di tempo tra l’ingestione di lattulosio e l’aumento dell’idrogeno nel respiro di 20 ppm oltre il valore basale, corrisponde al tempo di transito oro-cecale (OCTT).

Il Breath Test Lattulosio di NatrixLab offre un ulteriore plus in quanto oltre a rilevare la quantità di idrogeno (H2) presente nell’espirato del paziente, come ulteriori parametri qualitativi in termini diagnostici rileva anche il metano (CH4) e l’andidride carbonica (CO2).

Questi aspetti sono importanti in quanto esiste la possibilità che alcuni pazienti, come risposta alla fermentazione dello zucchero, producano metano piuttosto che idrogeno o una combinazione dei due gas, aspetto che non verrebbe rilevato con i normali strumenti generando dei falsi negativi. Inoltre, valutare anche l’anidride carbonica ci permette di vedere se il prelievo di espirato è stato fatto correttamente all’interno della sacca.

Chi lo dovrebbe fare?

copertina leaflet breath test lattulosio

Il Breath Test al Lattulosio è indicato in presenza di sintomi come:

  • diarrea cronica;
  • crampi;
  • gonfiore addominale;
  • meteorismo;
  • perdita di peso ingiustificata;
  • disturbi della digestione.

Il test non è invasivo né doloroso.

Come si svolge l’esame?

Il Breath test al Lattulosio consiste nella raccolta di campioni di aria espirata attraverso specifici dispositivi.

Viene effettuato un primo prelievo di espirato chiamato basale o T0, prima dell’ingestione di 12 ml di lattulosio sciolto in acqua, dopo l’ingestione invece bisogna prelevare l’espirato ogni 15 minuti per un totale di altri 16 campioni.

Il test dura in totale 4 ore.

Dove è possibile eseguire il Breath Test Lattulosio?

Il Breath Test Lattulosio può essere richiesto nelle farmacie, nei laboratori di analisi, nei centri e studi medici che propongono i servizi di diagnostica NatrixLab e presso il punto prelievi NatrixLab di Reggio Emilia

Preparazione all’esame:

  • Nei dieci giorni precedenti l’esecuzione del test, NON assumere antibiotici, fermenti lattici né lassativi e non bisogna avere una diarrea importante in corso.
  • Il giorno precedente l’esame alimentarsi esclusivamente con:
    • Colazione: un bicchiere di tè + 2 fette biscottate
    • Pranzo: un piatto di riso bollito e condito con poco olio
    • Cena: una bistecca ai ferri o un pesce lesso
  • E’ estremamente importante che il giorno precedente l’esame NON vengano assunte fibre (frutta, verdura, pasta, pane), bevande gassate.
  • Il giorno stesso dell’esame, rimanere a digiuno, non lavarsi i denti, NON fumare né fare sforzi fisici o dormire durante l’esecuzione del test.

Test correlati

Test correlati

Breath Test Glucosio

kit breath test glucosio
Il Breath Test Glucosio è un esame che si utilizza per eseguire una diagnosi di S.I.B.O.. Il test si esegue misurando i livelli di idrogeno e metano contenuti nell’aria espirata prima e dopo avere assunto una soluzione contenente glucosio.
Guarda i dettagli

Breath Test Lattosio

kit breath test lattosioIl Breath Test Lattosio è un esame che si utilizza per eseguire una diagnosi di intolleranza al lattosio (lo zucchero del latte). Il test si esegue misurando i livelli di idrogeno e metano contenuti nell’aria espirata prima e dopo avere assunto una soluzione contenente lattosio.
Guarda i dettagli

Inflora Scan

immagine_inflora_scan
L’Inflora Scan è un test completo utile per la valutazione del microbiota, dello stato infiammatorio dell’intestino, delle capacità digestive e della permeabilità intestinale.
Guarda i dettagli
it en